I dintorni

A pochi chilometri da La Cerquetta

Parco Regionale di Veio
Il parco di Veio si estende per 15.000 ettari e comprende una parte di Roma e altri comuni a nord della capitale, tutti nella provincia di Roma.
Veio è il quarto parco del Lazio per estensione, dopo i parchi montani ed appenninici e conserva un numero assai elevato di presenze archeologiche importanti, di età etrusca e romana, oltre ad una serie di complessi e monumenti di età medievale.
Il territorio interessa il cosiddetto Agro Veientano, dominato dalla città etrusca di Veio - conquistata dai Romani all'inizio del IV secolo a.C., e abbandonata alla fine del I secolo - e caratterizzato da interessanti elementi storici, naturalistici e paesaggistici.

Lago e Castello di Bracciano
Il lago di Bracciano è il secondo lago del Lazio in termini di superficie ed è di origine vulcanica, a cui si devono la sua forma circolare e la notevole profondità (ca. 165 m).
È circondato da foreste, boschi di ulivi, giardini.
Il Castello di Bracciano (Orsini-Odescalchi), che si trova sulla sponda meridionale del lago, fu costruito da Napoleone Orsini tra il 1470 e 1485.
Considerato una tra le più belle dimore feudali d'Europa, annovera tra i suoi più celebri ospiti Carlo VIII, re di Francia, e il papa Sisto IV.
Molto ben conservato, meravigliosamente decorato di affreschi e arredato con i mobili originali, è aperto ai visitatori.

Lago di Martignano
Il Lago di Martignano, di origine vulcanica, si venne a formare oltre 130.000 anni fa ed era conosciuto ai Romani. Essi frequentavano il lago come luogo di villeggiatura e vi attingevano l'acqua utilizzando l'acquedotto Alseatium costruito nel 2 a.C. da Augusto per rifornire la Naumachia di piazza San Cosimato a Trastevere dedicata a Giulio Cesare.
Occupa un'area di 2,440 km quadrati e si trova a 305 metri sopra il livello del mare. Ha una profondità massima di circa 60 m, ed è immerso nel verde.
È il posto ideale per trascorrere giornate in tranquillità, grazie anche ad aree attrezzate e servizi.
Il lago è molto interessante anche dal punto di vista naturalistico: numerose sono le specie animali e vegetali che vivono sulle sue sponde.

Trevignano Romano
Trevignano Romano, comune della Provincia di Roma, costruito su una rupe basaltica è un piccolo borgo che si stende sulla riva settentrionale del lago di Bracciano.
Grazie alla posizione geografica e alla presenza nella zona di acque termali il luogo fu abitato fin dall'antichità; la presenza etrusca è stata invece confermata dalle numerose necropoli che si estendono per quasi tre chilometri alle spalle dell'odierno abitato.
Dopo il 387 a.C i Romani conquistarono Veio e Caere e si estesero su tutto il territorio costruendo numerose ville.
Per Trevignano la più importante fu probabilmente la dimora della Gens Trebonia.

Campi da Golf dell'Olgiata Golf Club
I campi dell'Olgiata golf Club, tecnici e ben realizzati, offrono due percorsi: il percorso Ovest, da 18 buche e il percorso Est, da 9. Entrambi sono attrezzati con campo pratica; putting green; pitching green; pro shop; piscina; club house con bar, ristorante sala cinema, sala biliardo e sala bridge.
Qui si sono svolti numerosi eventi di particolare rilevanza anche internazionale, come gli Open d'Italia del 2002, le edizioni 1968 e 1984 del Campionato del Mondo e numerose altre gare della Federazione Italiana Golf (F.I.G.).

parco di Veio
castello di Bracciano
lago di Martignano
Treviganano Romano
Olgiata Golf Club